Validazione – Esperimenti laboratorio ATF – Incendio Corridoio

Incendio in Corridoio

 

Esperimenti laboratorio ATF (Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives) di ricerca sul fuoco di Ammendale in Maryland www.atf.gov

______________

NIST – Esperimenti di validazione FDS6

Figura_2

 

 

Esperimenti laboratorio ATF – Incendio in Corridoi

Nel 2008 il laboratorio ATF di ricerca sul fuoco di Ammendale in Maryland ha condotto una serie di diciotto esperimenti in una struttura a due piani, con lunghi corridoi e una scala aperta che mette in comunicazione i due piani.

Le prove in locali chiusi sono state condotte in due corridoi di 17,0 m di lunghezza collegati da una scala composta da due rampe e un pianerottolo intermedio. All’estremità opposta del corridoio posto al primo piano c’era una porta chiusa durante gli esperimenti. La parete finale del corridoio del primo piano, durante le prove, era aperta.

Le pareti e i soffitti della struttura di test sono stati costruiti con pannelli di gesso di spessore 1,2 cm.

Il pavimento in tutta la struttura, compreso il pianerottolo delle scale, era costituito da uno strato di cemento di 1,3 cm di spessore su uno strato di compensato di 1,9 cm, il tutto era sostenuto da travi di legno.

La prima rampa di scale presenta otto gradini fino alla al primo pianerottolo. La seconda rampa di scale, con nove gradini, conduce alla pianerottolo del secondo piano. Le scale sono realizzate con legname di pino chiaro di 2,5 cm di spessore. Fra le due rampe di scale esiste uno spazio di circa 0,42 m. Tale spazio è protetto da una ringhiera alta 0,91 m costruita con un unico pezzo di cartongesso.

Lo spazio dove avviene la combustione è separato dal secondo piano da una barriera di cartongesso. Al termine del piano terra vicino al bruciatore era presente una porta di tipo metallo.

La porta era chiusa durante tutti gli esperimenti.

La sorgente del fuoco è costituita da un bruciatore a diffusione di gas metano. La superficie del bruciatore era orizzontale di forma quadrata con lati di dimensione di 0,45 m, la superficie del bruciatore era posta a 0,37 m dal suolo, all’interno del bruciatore era posta della ghiaia. Il bruciatore era posizionato vicino alla fine del piano terra, lontano dalla scala.

Figura_1

  • Posizionamento delle sonde (Link)
  • Curva Heat Release Rate (HRR) (Link)
  • Confronto fra i risultati sperimentali e quelli di calcolo
    • Sonde della serie A (A1, A2, A3, A4, A5, A6, A7, A8, A9, A10) (Link)
    •  Sonde della serie D (D1, D2, D3, D4, D5, D6, D7, D8, D9, D10) (Link)
    • Sonde della serie E (E1, E2, E3, E4, E5, E6, E7, E8) (Link)
    • Sonde della serie G (G1, G2, G3, G4, G5, G6, G7, G8, G9, G10) (Link)
    • Sonde della serie H (H1, H2, H3, H4) (Link)
  • ScreeShot (Esperimenti ATF – ScreenShot)


FDS Input file

FDS Output file

Dati Sperimentali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Esempi di Validazione FDS
Tag , , ,